giovedì 22 novembre 2012

Sesamo al wasabi e zenzero....splendida coppia!!!



Colorato, vitaminico, delizioso e pure piccantino, ma poco poco......no panic!

CREMA DI CAROTE ALLO ZENZERO, CREMA DI GAMBERI E CECI CON SESAMO AL WASABI E MIELE.




Il titolo è praticamente più lungo della spiegazione!!!
La particolarità di questo piatto è tutta racchiusa nella particolare cottura riservata alle carote, una cottura al vapore....di zenzero.
Con ordine....si procede così:
Prepariamo una pentola con abbondante acqua, inseriamo due spicchi d'aglio schiacciati, qualche grano di pepe nero, la scorza di un'arancia e quella di un limone, qualche cm. di radice di zenzero leggermente schiacciata, sale grosso.
Portare al bollore e cuocervi i ceci già reidratati dalla sera precedente, occorrerà circa 1 ora e mezza.
Sopra la pentola disporre il cestello del vapore e collocarvi le carote, coprire e lasciar cuocere finchè saranno tenere.
Sgusciare i gamberi, privarli del budellino e saltarli in padella con poco olio, unire una cucchiaiata di ceci scolati ed 1 carota tagliata a rondelle, sfumare con il brodo di zenzero, unire  un cucchiaio di miele e cuocere finchè i gamberi avranno cambiato colore.




Passare al setaccio le carote al vapore, fare la stessa cosa anche con i ceci ed i gamberi, unire qualche cucchiaiata di brodo filtrato, in modo da ottenere due creme dense e non esageratamente lisce, una consistenza non troppo fine sarà l'ideale.
Controllare e correggere la sapidità delle due creme.
Pennellare il bordo del piattino scelto con un velo di miele, intingere nella curcuma.
Distribuire una cucchiaiata abbondante di crema di carote, sovrapporre una quantità inferiore di crema di ceci e gamberi,.
Sormontare con una rondella di carota ed un cecio  "equilibrista" già ripassati in padella con il miele, spolverare con il sesamo "verde" al wasabi ed un poco di condimento ottenuto emulsionando olio, limone, miele, zenzero grattugiato, sale, pepe.


Ecco una parte del mio "parco condimenti", c'è anche una glassa al melograno in continua produzione in questi giorni ed un olio all'arancia e chinotto davvero speciale.

Questo piatto è semplicissimo e ricco in sfumature, la percezione che si deve avere è quella della dolcezza delle carote, subito dopo si avverte la pastosità dei ceci ed il sapore delicato ma intenso dei gamberi.
Il profumo dominante è quello degli agrumi ed ovunque il ricordo dello zenzero, c'è, ma non è dominante, deve essere equilibrato e non sovrastare.
Il miele regala dolcezza che perfettamente si accorda con la nota di piccantezza introdotta dai pochi semi di sesamo al wasabi.


Ricetta pubblicata anche su Www.romaqb.it

5 commenti:

Grazia ha detto...

Stupendo ! Anche facile, almeno sembra. Però anche un lavoro quasi da certosini! Sai che lo proverò ? Bravissima, hai una mente creativa così raffinata...

Fico e Uva ha detto...

Assolutamente splendida coppia!
Piacere di conoscere un'altra amica GDF.
ciao ficoeuva

Giovanna ha detto...

Fabiana che piatto favoloso. Un viaggio nei sensi, nei profumi, nelle consistenze.
Un piatto pensato, magnifico.
Complimenti davvero! :-)
Un bacione, buon fine settimana

Clementina e Davide ha detto...

Adoro nuove ricette e profumi nuovi!! Ne assaggio un pò!!

Un'arbanella di basilico ha detto...

Ma ci siamo ripromesse di trovarci presto, se devo portare il vino per discorrere meglio, lo porto! Bacioni, è stato bello darti finalmente un volto