martedì 18 dicembre 2012

Soirée champagne.....e che champagne!!!!


E' vero che le cenette in famiglia, quelle con gli amici, hanno un impagabile sapore di festa, di casa e di gioia allo stato puro....però se fra tutti questi appuntamenti all'insegna della convivialità voleste inserirne uno chiccoso su tutto il fronte, magari più intimo e certamente unico, io vi segnalo le imperdibili serate champagne de IL VESCOVADO !!

Lo chef Giuseppe Ricchebuono e la sua brigata internazionale hanno elaborato per voi questo eccezionale menù disponibile a partire da oggi......fino al 24 dicembre

Aperitivo:                    Piccole sfiziosità abbinate a.....
                                  Champagne Philipponat brut royale reserve
 Falso gnocco di seppia ed ostrica abbinato a .....
                                  Champagne Philipponat brut royale reserve
Sugarello e castagne abbinato a....
                                  Gaston Chiquet blancs de blancs d'Ay 2005
Capesante e pere abbinate a......
                                  Ulisse collin blancs de blancs
Ravioli di gamberi bianchi e cervella abbinati a....
                                  Jerome Prevost, la closerie
Lepre alla royal con scorzonera abbinata a....
                                  Philipponat clos des goisses 2000
La nostra sacher con il chinotto candito di Savona abbinata a......
                                  Philipponat sec sublime reserve 2002

Costo a persona 150 euro

....lo charme e la magia invece non hanno prezzo!!!
http://www.hotelvescovado.it/

A brevissimo sarà disponibile il menù per la cooking class del 13 gennaio proprio con questa incredibile brigata al completo, i posti, lo ricordo, sono inevitabilmente limitati.

Vi lascio i miei auguri con un piatto, è il caso di dirlo.........appena sfornato
MILLEFOGLIE DI RAPA AL MIELE E TRIGLIE ALL'ARANCIA



La cottura nel miele è l'elemento più singolare dell'intera ricetta della quale non fornisco le dosi non perchè sia più pigra del solito, semplicemente perchè questa è stata una prima prova, adesso bisognerà grammare per bene il tutto.
In ogni caso è necessario sciogliere lo stesso peso di acqua e miele d'arancio, ad esempio 100 g dell'uno e 100 dell'altro, portare al fuoco ed immergere la rapa affettata molto finemente.
Una parte di rapa andrà invece cubettata ed immersa nello stesso liquido, fino a totale raffreddamento(circa 1 ora).
A questo punto le rondelle andranno asciugate in forno per un paio d'ore o anche più, a temperatura minima finchè saranno totalmente asciutte e croccantissime!!!
La triglia andrà sfilettata, cotta per induzione in olio profumato all'arancia(rimane estremamente morbida e profumata), pepe e sale ed il gioco è quasi fatto, si alternano a strati filetti di triglia e chips di rapa e si condisce il tutto con un'emulsione di olio evo, arancia, sale, battuto di olive nere, uova di triglia ed i cubetti di rapa cotti nello sciroppo.

Direi......buonissime e golose feste a chiunque si affacci in questa piccola ed indaffarata cucina, vi abbraccio e vi aspetto tutti ad anno nuovo!!!


3 commenti:

colombina ha detto...

Originalissima ricetta, complimenti!!! La cottura per induzione mi ispira molto. Da provare!

Giovanna ha detto...

Possibile che da così tanto non passo da te!
Caspita, urge un veloce aggiornamento. Intanto mangio la tua millefoglie!
Mi piace tutto, brava Fabiana!
Un bacione

valentina tozza ha detto...

Ciao Fabiana! Piacere di conoscerti! Le tue ricette sono davvero di gran classe...complimenti!