domenica 6 ottobre 2013

Fish and fruits............estremamente divertente!



L'idea mi è venuta esattamente mentre uscivo dal verduriere con la frutta in mano e di fianco a me stavano passando una coppia di ragazzine con il viso annegato in un cartoccio di fish and chips....loro sembravano parecchio soddisfatte, io sono stata più semplicemente "folgorata"!!

Avevo il ricordo di un piatto super super griffato, assaggiato da Vittorio a Bergamo, dalla famiglia Cerea....tanto per capirci.
Quel piatto era decisamente più importante ed impegnativo, si trattava di un fritto con ogni prelibatezza e rarità del mare, più verdure e frutta....c'erano pure le banane.

La cosa mi ha tranquillizzato parecchio e mi ha convinta che sì...si può fare;))




Ho super semplificato perchè l'intenzione non era quella di un piatto raffinato e raro, bensì quella di un piatto gioioso, alla portata di ogni partafoglio, da passeggio, super super croccante e certamente golosissimo.
Quindi ho usato del merluzzo preventivamente ridotto in piccoli trancetti   e degli spicchi di mela, di pesca più alcune rondelle di kiwi, vale a dire ciò che avevo appena acquistato.
Ho passato ogni ingrediente in un velo di farina, eliminato l'eccesso, tuffato nell'albume leggermente battuto e poi rotolato in un mix di cocco rapé e fette biscottate integrali, pestate.....ma non troppo.





Ho fritto in olio d'arachide profondo, scolato, lasciato asciugare( ma proprio non ce n'era bisogno!!) e salato piuttosto generosamente.
La crosta è bella croccante ed assicura quell'effetto crunchy che tanto si cerca quando ci si "rivolge" a preparazioni di questo genere, l'interno del pesce è al contrario molto morbido e succoso.
La frutta ci sta benissimo, si avvertiva la nota acidula della mela e la dolcezza della pesca.



L'unico intoppo, ma io lo interpreto come un "divertente diversivo" è stato il solito scherzetto domenicale....bombola finita.
Chissà perchè le bombole finiscono sempre di domenica!!!!
Zero problemi, è per questo che raccogliamo tanta legna, per produrre tanto fuoco..e pure in fretta!
........e poi dicono che non sapremmo più fare a meno delle comodita dell'epoca moderna.......seeeeeeeeeeeeeeeeee;)))



5 commenti:

lucy ha detto...

al posto del classico fritto misto alla piemonteseche prevede carne, frutta e verdura, direi fritto misto alla ligure e non il classico!

mari ►☼◄ lasagnapazza ha detto...

E chi ti ferma a te!!!
Pure la bombola finita non ti fa desistere dal portare a termine questi tuoi capolavori culinari.
Sai cosa mi hai fatto pensare? Che sei bravissima non soltanto perchè sei del mestiere ma anche (e soprattutto) perchè fai tutto con una grandissima passione, che ti porta ad elaborare da piccolissimi spunti ricette magnifiche.
Un bacione!

Letizia - The miss tools ha detto...

Una combinazione per me insolita, non ho idea di come possa risultare al gusto ma non esiterei a provare. Sei un vulcano di idee, complimenti davvero! Ciao, Leti

Fabiana Del Nero ha detto...

:)))))) tutte invitate a provare nel mio orto;))
Mari....mi sa che noi due abbiamo molti punti in comune, vieni con il maritino, qui si magna e la Liguria è una favola:))))

Cristina Lionetti ha detto...

Che bella la tua idea!!