venerdì 11 aprile 2014

Segretamente anatra!


Questo piatto nasce dall'incontro fra mia madre ( arrivata con il "suo" radicchio di Treviso) e la sottoscritta (già in possesso di una bella anatra).
L'incontro si è consumato ormai un paio di settimane fa, ma non ho avuto tempo di lasciarne traccia.

L'antecedente:
arrivo dei genitori in visita annuale da Treviso con fondi di carciofo, prosecco, cren e l'ultimo radicchio.
Conseguente:
il giorno prima avevo cucinato qualche cosetta con l'anatra, non sapevo che fare con gli avanzi...........
fino a quel momento!!




La liaison è nata in un flash.
Nella cassetta era rimasto un ultimo cespo di radicchio, sopravvissuto a crespelle e risotto con la grappa.
Accoppiarlo con ciò che rimaneva dell'anatra è stato inevitabile.....ed amabile:)





Il senso della ricetta è tutto in questo piccolo gioco: un cuore di radicchio aperto, scavato e poi farcito con la polpa dell'anatra rimasta( più che altro delle ossa spolpate), legato, brasato, cucinato con la sua grappa e servito con il suo caramello.




Il piatto lo chiude una polvere di pelle d'anatra, asciugata, tostata. sbriciolata con frutta secca e spezie.
Niente ricetta.
Tutto molto semplice, ma lunghetto da scrivere.
Escludendo il prossimo, imminente appuntamento mensile dell'MTC, questo blog accende le quattro frecce.



Vi lascio, per ora, con una manciata di colore, di abbracci e di sorrisi, sperando di tornare in Italia oppure di essere capace di ripristinare i contatti con un nuovo, nuovissimo "DIARIO CANARIO"....chissà:))))!!:))))




9 commenti:

valentina-latte dolce fritto ha detto...

Geniale come sempre, non sarei nemmeno capace di copiarla una roba simile, figurati idearla ;-)
A presto Fabiana, o forse no... dalle ultime parole del tuo post deduco che sei in partenza o sei già partita... Allora ciaooooooo!

Fabiana Del Nero ha detto...

Grazie Valentina!!!
Gli auguri non sono mai troppi ed io ho proprio bisogno di farne buona scorta:)))

manu ela ha detto...

Ciao Fabiana. Innanzi tutto buon viaggio e buon... tutto quello che hai in progetto di fare! Tienici aggiornate però! come facciamo noi senza le tue idee formidabili e appetitose (soprattutto perchè queste idee sono poi concretizzate con maestria!!).
Intanto, se non riuscissi a passare prima e visto che sei in partenza, ti auguro una buona Pasqua. Io in quel periodo ritorno nella mia Liguria...e tu scappi, mannaggia!!

Fabiana Del Nero ha detto...

Caspita Manu in effetti ci muoviamo proprio in direzioni opposte:((
Allora fai il pieno di tutte le squisitezze della "nostra" terra, anche se ho visto che pure da lontano la panissa non te la fai proprio mancare....brava!!!:))))

la belle auberge ha detto...

Sempre straordinarie le tue creazioni. Spero di rileggerti presto, ovunque tu vada a lavorare. In bocca al lupo!

Fabiana Del Nero ha detto...

Ma grazie!!!!!Un bellissimo augurio...lo porterò con me!:)))9

CorradoT ha detto...

Non saro' mai alla tua altezza. E fammi commentare con "Cos'è il Genio? È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione".

Anonimo ha detto...

Buon viaggio e l'augurio di realizzare tutti i tuoi desideri, lo meriti davvero, sei stata una grande Amica per me e ti sentirò sempre accanto.

ilaria lotti ha detto...

Meraviglia di ricetta, come ogni cosa che proponi. Buon Viaggio ;)