giovedì 28 agosto 2014

Gnocchi parigini meringati alle mandorle e speck!

Un cuore assolutamente morbido, lieve, una consistenza "soffiata" che si conclude con un disco croccante, saporitissimo e che spezzettandosi sotto la forchetta si abbraccia alla crema sapida che avvolge i gnocchi....tutto in un piatto....a dir poco golosissimo!!!!!

Ecco cosa serve e come fare per ottenere 6 porzioni individuali di gnocchi parigini meringati:


farina "00"               g 125+40
burro chiarificato    g 50  +40
latte                      ml 250+500
uova                             3  + 1
parmigiano              g 30
gruyère                    g 30
panna                   ml  50
speck                      g 50
mandorle lamelle   g 50
caffè  macinato       g  5
sale. pepe, noce moscata


Portare a bollore 250 ml di latte con una presa di sale, noce moscata e 50 g di burro in fiocchetti.
Appena quest'ultimo si sarà sciolto allontanare dalla fiamma ed unire 125 g di farina "00", mescolare energicamente, rimettere al fuoco sempre mescolando finchè la pasta non si staccherà dalle pareti con un leggero sfrigolio.
Passare il composto in una conca, lavorare e lasciar intiepidire.
Unire uno alla volta le 3 uova, incorporandole gradualmente e totalmente, le fruste elettriche a gancio facilitano l'operazione.
In ultimo unire il parmigiano grattugiato, mescolare, passare in sac à poche con bocchetta liscia.
Portare al bollore una pentola d'acqua salata, spizzare e lasciar cadere dei cilindri di impasto di circa 2 cm tagliandoli con un coltellino.
Appena affiorano scolarli con la schiumarola ed allargarli su di  un telo( non vogliamo che cuociano troppo e diventino eccessivamente molli).
Fondere i 40 g di burro, unire lo stesso peso di farina, mescolare ed incorporare rapidamente, unire gradualmente i 500 ml di latte, sale, noce moscata, se piace pepe.
Allontanare dalla fiamma incorporarae il tuorlo dell'ultimo uovo, la panna ed il gruyère.
Allineare gli anelli su di una placca e disporre a strati un poco di gnocchetti, un poco di salsa per 3 volte, terminando con i gnocchetti ed avendo cura che vi avanzi della salsa.
Unire a quest'ultima l'albume montato a neve ferma e stendere uno strato uniforme su ogni porzione di gnocchi.
Cospargere la superficie con le mandorle a lamelle e lo speck tagliato a bastoncini.
Infornare a 170° per 10 minuti, proseguire per i successivi 10 a 190°, concludere con un minuto di grill alla massima potenza.
Estrarre, cospargere con poco caffè macinato.....pronto e goloso!

Di secondo proponiamo il "coniglio ai cinorrodi e caramello di more", ma questa, come sempre....è tutta un'altra storia!!:))



10 commenti:

edvige ha detto...

Gia i gnocchi parigini sono complessi con la tua aggiunta tu pensi di averli facilitati :-(
Poi mi metti un accompagnamento che è come un rebus....
Ma mi vuoi far diventare matta????
Ciao bella bacioni.

Andrea ha detto...

Forse i tuoi gnocchi parigini non li farò mai, però mi piacerebbe tanto assaggiarli, devono essere davvero buonissimi! Un abbraccio

Fabiana Del Nero ha detto...

Andrea se comincerai a farli non smetterai mai!!!
Quanto all'assaggio io sono a Spotorno, la porticina dell'orto è sempre aperta e guarda caso in forno c'è sempre qualcosa di buono per tutti:)))))

lucy ha detto...

i gnocchi alla parigina è da tanto che li voglio fare e quest'inverno dìsaranno miei ma con il coniglio so che mi stendi.lo dico e mi dispiace per gli amanti di Rabbit m a io stravedo per il coniglio!

FedeB ha detto...

Fabianaaa!!!
Io già amavo gli gnocchi parigini...ora che li vedo così divento proprio matta!!!
Che bontà!!!!

La Cassata Celiaca ha detto...

caspiterina che piatto da gourmet! fantastico davvero! un abbraccio cara Fabiana

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! accipicchia che bella idea per le patate questa! servite in modo diverso e poi, gratinate conquistano sempre tutti!!

Günther ha detto...

che bella ricetta sopratutto gli ingredienti un bel mix

ilaria lotti ha detto...

Adoro gli gnocchi in ogni versione...goduriosi!!!

mari ►☼◄ lasagnapazza ha detto...

E con questi gnocchi mi hai letteralmente steso!
Ciao carissima, come stai? Che bello farti visita :)
Un bacione grandissimo!