domenica 21 febbraio 2010

Pure con l'araldica mi devo confrontare!!





Aria di Marsiglia e profumo, come spesso accade a casa mia, di sapone.

In fondo se questo blog si chiama Tagli e Intagli ci sarà un perchè!

Eccolo.................questa volta mi hanno messo un po'in difficoltà perchè mi hanno chiesto di realizzare degli stemmi in sapone, questa è la prima prova, molto delicata, forse troppo fragile....


...qualcuno molto gentile mi ha detto " quasi una filigrana" ! Staremo a vedere come procederà il delicato lavoro.

A seguire il mio ménage abituale e un po' meno ansiogeno, questa volta ho pensato di alloggiare gli intagli dentro semplicissimi, naturali e avvolgenti nidi.............fatti chiaramente da me con aghi di pino, legnetti, brughe secche , muschio e un po' di filo...........che ve ne pare?!!










25 commenti:

Grissino ha detto...

Secondo me lo stemma deve essere piú piccolo. I fiori belli come sempre, anche con il nuovo accostamento. :-)

cassandrina ha detto...

Grissi posso provarci ma misura solo 5 cm, non so se riesco a renderlo ancora più piccolo.....ora faccio un tentativo

eli ha detto...

Uno stemma di sapone dovevo ancora vederlo! Sono indiscreta...ma chi fa queste strambe richieste?

Personalmente preferisco i cuori e i bellissimi fiori nei nidi di rametti!

A presto ;)

cassandrina ha detto...

Eli in effetti queste richieste un po' strambe lo sono, in questo caso le fa un'erboristeria di un notissimo paesino ligure che vuole inserirle in confezioni regalo.....e così mi mettono pure in difficoltà.....ma dico con un intero prato di fiori lo stemma ci vuole?!!

Federica ha detto...

non ho parole!!! sono davvero straordinari!!! complimenti!!!

luna d'argento ha detto...

Cara cassandrina,
grazie di essere passata dal mio blog: così ho avuto la fortuna di conoscere il tuo che non avevo mai visto.
Ma sei proprio un'artista! Complimenti per tutto cio' che realizzi: è favoloso!
Ciaooo e a prestissimo!

Monella Golosa ha detto...

Mi affaccio la prima volta nel tuo bellissimo blog e rimango come una bimba in un negozio di giocatoli con il naso all'insù ad osservare tutte le tue stupende creazioni. Bravissima.

Pupottina ha detto...

sono dei capolavori!!!
quanta pazienza ci vuole per crearli!!!
Wow!
buon inizio settimana

^__________^

Gunther ha detto...

sono sempre molto raffinati le tue code, si anche a me lo stemma aralfico risulta un po troppo grande non some ridurlo ma farei un tentativo

paolo ha detto...

grazie per essere passata, ti chiederò consiglio per arricchire la mia tavola...magari nn cose fatto conil sapone
bellissime le rose

La Bohemien ha detto...

Lo stemma è favoloso, ma che lavorone!!! Se davvero lo vogliono tipo filigrana secondo me dovresti scosigliarglielo assolutamente, non solo per la difficoltà del lavoro, sei bravissima, ce la faresti, ma per il risultato: verrebbe una cosa davvero troppo delicata, che per i clienti del negozio sarebbe assolutamente inutilizzabile....ma prima devono arrivare integri nella confezione!!!!

Le rose, perfette naturalmente ^_^

Clau nel garage ha detto...

che meraviglia! i fiori con i nidi sono poetici!

sabrine d'aubergine ha detto...

Ci sono un sacco di cose interessanti, qui... e non mi riferisco solo agli stemmi di sapone! Persino ricette che fan resuscitare i morti... insomma, bisognerà leggerti spesso. Intanto: brava!
A presto

Sabrine

ANDREA PIOBBICI ha detto...

Ciao Cassandrina....se posso essere di aiuto....generalmente quando noi Chef dobbiamo creare statue in margarina che hanno particolari forme, troppo alte, fini, mosse etc...utilizziamo dei supporti ( filo di acciao, polistirolo...etc ) per fare lo scheletro, successivamente andiamo a seguire con la margarina.
Se invece devi lavorare un solido, potresti utilizzare un o scheletro posteriore (cartone, legno) ritagliata,dove appoggiare la tua struttura.
Sempre brava in tutti i casi

cassandrina ha detto...

Magari Andrea... potersi aiutare con qualcosa!!
Questi oggetti misurano 5 cm, la sera mi fanno male gli occhi a furia di fissarli.....meno male che la giornata è finita, adesso si legge, urrà!

Dori ha detto...

incredibilmente fantastici i tuoi saponi, nei nidi poi fanno un figurone. Sei stata bravissima anche con lo stemma ma mi piace di meno. Per la fiera ho visto i prezzi ma io andrei in visita, per una volta i llavoro lo lascio a casa. ciao ciao Dori

blunotte ha detto...

ma questa è arte pura, altro che intagli, brava brava brava , ma quanto mi piacciono i tuoi lavori?

pinguil ha detto...

sono capitata sul tuo blog per puro caso, e sono rimasta affascinata dalle tue creazioni!

luna d'argento ha detto...

Cara Cassandrina,
sono ritornata per dirti che c'è una sorpresina tutta per te sul mio blog!
Un bacione!

Betty ha detto...

ma quello è sapone intagliato?!?!?!?!?!?!?
FAVOLOSIIIIII.... sei bravissima, un abbraccio!

P.s. se può esserti utile: sul mio blog è in corso la seconda votazione per decidere il luogo dell'incontro, spero tanto che tu possa esserci!
baci e buona giornata.

Jul e Mo ha detto...

Non abbiamo parole!! Davvero!! Sei bravissima!!!!! Davvero non so come ci riesci, hai mani d'oro!!!!
^^ Bravissima!!!!

Cinzia ha detto...

UNA FAVOLA!!! Accidenti ma come fai??? Beh, quando verrai a Treviso me lo spiegherai!
No, Opitec li aveva esauriti...
Strucon
Cinzia

milena ha detto...

eheheh...mi chiedi una cosa che non so neanche io...In realtà nella maggior parte dei casi i miei lavori sono su commissione, il che significa che il committente mi dice una serie di dettagli che mi limito a riprodurre...il maialino sinceramente non so cosa voglia dire...me lo hanno chiesto ed io l'ho creato...ma per discrezione non ho chiesto il significato, nè loro me lo hanno detto...Per cui rimarrà per sempre un mistero...
salutissimi
Milena

silvia pinton ha detto...

ciao,
rieccomi dopo tutto questo tempo. avrei voluto scrivere prima ma è stato un mese di fuoco!
bello il tuo blog, sei veramente un' artista.
che peccato che non abiti più in zona altrimenti si poteva lavorare insieme.
a breve aggiornerò anche il mio blog che poverino ho trascurato assai.
penso che intraprenderò anche la via del team building e proporrò anche dei piccoli pacchetti di "italian cooking experience" rivolti ad americani e inglesi. ora sto cercando di capire come raggiungere i possibili clienti :-)
ovviamente i suggerimenti sono sempre ben accetti...
non vieni mai in zona veneto a fare una visitina? ti offrirei volentieri caffè o cenetta
ciao

cassandrina ha detto...

Certo che vengo a Treviso.... e pure spesso, adesso poi che ho conosciuto tanti bloggers di quelle parti non vedo l'ora di tornarci.
Ha fatto bene la mia mami a non toccare la mia "cameretta"!!