lunedì 29 marzo 2010

La chiameranno Aurora

In realtà l'hanno già chiamata Aurora!!!

Pochi giorni fa è stata battezzata e festeggiata la piccolina che tanta gioia ha portato nella sua famiglia....come al solito il mio computer era fuori uso e la linea telefonica anche quindi in ritardo vi rendo partecipi del meraviglioso momento.

Per festeggiarlo ho pensato e realizzato delle decorazioni decisamente naif e a tema, così sono nate le mini carrozzine con tanto di capottina e ruote( non proprio tecnologiche!!)......cosa serve?? Sedano rapa e mani attente in movimento!














11 commenti:

Grissino ha detto...

Ma é un capolavoro davvero strabiliante. Son senza parole. Di solito son cose belle ma questa é la cosa piú bella che ci hai fatta vedere!!!

P.S.: Aurora come nome proprio non mi piace! :-(

miro. Shabby e dintorni. ha detto...

Ma che meraviglia, è bellissima!!
Un bacio
ROsa

pinguil ha detto...

sei troppo brava! i tuoi lavori trasmetto emozioni

Paola ha detto...

E' uno spettacolo!!! Bravissima!!!

Cassandrina ha detto...

Grissi: sei veramente unico, come si suol dire "una calda e una fredda"...prima brava brava e poi ...il nome non mi piace!
Ma mica è mia figlia!!! Vabbè facciamo finta che si chiami Katiuscia ok?!! Baci testina
Rosa, Pinguil, Paola: mille volte grazie !!!!

Luciana ha detto...

Complimenti è davvero bellissima!!!! spettacolare...un bacione

Clementina ha detto...

Troppo bella, bravissima. Clementina

eli ha detto...

Ma è fatta di sedano rapa? A prima vista mi era sembrata di pane :DDD.
Sei unica!

Betty ha detto...

ma è bellissima!!!! che brava che sei, resto sempre stupita dalle tue realizzazioni!
baciii e anche se con un po' di anticipo ti auguro una buonissima Pasqua!

luna d'argento ha detto...

Cara Cassandrina, ma tu sei una vera artistaaa!
Complimenti per la tua creazione!
Io non saprei neanche da dove cominciare...
Un bacione!

PAOLA ha detto...

E' qualcosa di superlativo, sei strabiliante!
Hai un talento innato, brava!
E da che ci sono... Buona Pasqua!!
Un abbraccio,
Paola