domenica 16 maggio 2010

American sunday

Per festeggiare l'arrivo del sospirato sole e la carica di buonumore ed energia che istantaneamente ha portato con se contagiando un po' tutti, ho pensato ad un party, una festa domenicale speciale, da vivere all'aria aperta.....terrazze, giardini o spiaggia che sia.....l'importante è respirare a pieni polmoni e approfittare di ogni singolo raggio!

Prima però voglio offrirvi un paio di ciliegie....già da sole mettono allegria!





Per questo pranzo ho scelto ricette americane, alcune tipiche di un'area precisa, altre diffuse un po' ovunque, in ogni caso tutte semplici e adatte ad un barbeque come piace agli americani...ma anche a noi no??




La prima portata è un chiken and shrimp jambalaya, quindi un piatto( dovrebbe essere unico) che prevede pollo, gamberi, fagioli, cipolle,sedano, peperoni e riso.
Si tratta di un piatto tipico della cucina cajun, diffusa in tutta la Lousiana e non solo, con una fortissima influenza dei sapori della cucina creola.
Per fare un parallelo, forse un po' azzardato ma è l'unico che mi viene in mente, si può pensare alla paella, anche se quest'ultima è più asciutta e si cuoce diversamente.




La portata centrale è un grande classico che io adoro e cucino veramente spesso, spare ribs, prima bollite nel brodo, poi cucinate alla griglia dopo averle laccate con una salsa agro dolce a base di confettura di pesche, aceto, ketchup, tabasco, worchester e spezie.




Questo piatto è stato accompagnato come di consueto da succulente pannocchie spalmate di burro, avvolte in stagnola e messe sulla griglia .
Le pannocchie non erano sole, ho affiancato loro delle stuffed potatoes, bucherellate e cotte ancora una volta sulla griglia, scavate e riempite con la loro stessa polpa schiacciata e ripassata in padella con cipolle e poi amalgamata a formaggio e pancetta croccante.




Il dessert non l'ho scelto, è stato direttamente richiesto, diciamo pure preteso..... da tutti, si tratta di french toasts.
Ho bagnato il pane con 2 uova sbattute leggermente con zucchero, panna, cannella e ho lasciato che le fette se ne imbevessero per bene, poi ho fritto nel burro spumeggiante( chi è a dieta scappi!!)




Questo dolce è stato servito con 2 diversi caramelli, il primo preparato partendo dalle mie rose e il secondo, più classico, alle fragole e menta....tutto dell'orto eh!!







Ho raccolto e offerto le prime ciliegie e dal momento che non erano moltissime ho scelto di realizzare alcune mini borsette in carta pane e steli d'erba che sono poi state appese un po' ovunque a disposizione di chi desiderasse una manciata di freschezza mentre passeggiava in giardino o si rilassava sotto il portico







come sempre ho proposto un passatempo, un giochino da fare seduti sulle sdraio, o a tavola alla fine del pasto.
Ho procurato a tutti un buon numero di tessere in plastica forate recanti semplici parole, verbi, nomi, preposizioni, con queste ognuno si è divertito a comporre brevissimi frasi e ad infilare le "perline" su ramoscelli e piccole bacchette che sono poi state legate ai lumi a candela in modo che accendendoli la sera si creasse un' atmosfera romantica e .....di buon augurio!!!!



35 commenti:

nitte ha detto...

Ma se bravissima,me la offri una cenetta cosi??Molti piatti li conosco in quanto viaggio molto all'estero.PS Ti stasi allenando con i link??Prova sempre.Baci.

Ale only kitchen ha detto...

Cassandrina, che meraviglia il tuo "pranzo domenicale". E che bella l'idea dei sacchettini.. da copiare!
Ciao
ale

Ale only kitchen ha detto...

...dimenticavo, la prima domenica che sono dalle tue parti, e capita spesso visto che il mio compagno ha una casa vicino a Taggia, quasi quasi mi autoinvito...!!!!

alessandra ha detto...

Sei una fucina di idee, meraviglia!
Baci Alessandra

Dori ha detto...

che piatti splendidi! la tua festa dev'essere stata un successone. beati gli invitati!
baci Dori

deny ha detto...

Cassandra, ma sei bravissima!!!!Io morirei se ti avessi vicina, il mio colesterolo, solo a visitare il tuo blog, sale vertiginosamente e non ne ho bisogno!Però sei la mia tentazione: Quelle costine le ho mangiate a Miami e sono speciali,anche se non amo il dolce- salato. Che bello venirti a visitare, mi rallegri il cuore. Buon fine giornata e speriamo abbiate avuto una buona giornata. Da me ha smesso 1 ora fa di piovere. Bacioni deny

arabafelice ha detto...

MA sei un fenomeno!
Tutto delizioso, e con il tuo tocco...;-)

chamki ha detto...

Che meraviglia tutto quanto, compresa l'idea delle borsettine, adesso posso andare a dormire sotto un albero di ciliegio, qui è quasi mezzanotte,
un bacione

Cristina ha detto...

pure i sacchetti hai fatto... splendido menù, non oso pensare il tempo che ci hai messo a fare tutto anche se cucinare all'aperto e in compagnia è sicuramente divertente. bravissima, veramente, vorrei tanto essere una vicina di casa tua! un abbraccio

Grissino ha detto...

Ah sí anche a me piace tantissimo la cucina americana anche se non é molto salutare... :-/ A parte il riso che immagino sia del sud e non mi piace granché, il resto é delizioso... lo spare ribs lo vorrei provare a fare una volta con una glassatura al Jack Daniels come fanno da TGI Fridays ma probabilmente in modo piú chimico
:-P
French toast non mi dice molto... meglio un cheesecake... ah, un buon cheesecake con chocolate cookies stende tutti :-P

Ma mi ero scordato di dirti una cosa... qui ci son 6°C ed é da stamattina che piove a dirotto. Forse il party qui é da rimandare!
:-D

lucy ha detto...

fantastico mi piace tutto, le tue idee sono strepitose

Cassandrina ha detto...

Nitte: sì carissima, avrò letto almeno 10 volte le istruzioni, a dire il vero( sono un po' patetica lo so)me le sono pure stampate .... speriamo di non fare brutta figura!!
Ale: grazie molte, mi fa piacere ti piaccia questa idea veloce ed economica e naturalmente vieni assolutamente quando vuoi e con chi vuoi!!
Alessandra: ciao carissima, sto per venire a fare un po' di confusione a Treviso!!
Dori: grazie!!! Erano tutti contenti....magari era per la giornata di sole!!
Deny: ma come ....pioggia anche oggi??Allora invece che produrre olio Stabbiatini puoi pensare all'acqua Stabbiatini. che te ne pare?!!
Arabafelice: mille grazie cara
Chamki: che bella l'idea di dormire sotto un albero di ciliegio!! Devo farmi un'idea un po' più precisa del posto dove ti trovi, mi sa che ho in testa una cartolina poco aggiornata, vado a caccia di foto sul tuo blog!
Cristina: in effetti adoro avere persone intorno e mi piace tanto coinvolgerle in quello che faccio.
Il bello di questo pranzo è che le cotture sono lunghe ma una volta avviate e messo tutto sulla brace non si tocca più niente....tempi dilatati ma poco lavoro!
Grissi: ma come 6°? E le aiuole di Vienna che destino avranno??
La glassatura di cui parli mi sembra super e non l'ho mai provata...sai mettermi sulla giusta strada?

malù ha detto...

Ma quanto sei brava!!! MI ha fatto molto piacere conoscerti! Sei proprio un'artista, complimenti!!!

malù ha detto...

Ma quanto sei brava!!! MI ha fatto molto piacere conoscerti! Sei proprio un'artista, complimenti!!!

chamki ha detto...

Fabi, ma ovviamente intendevo il TUO albero di ciliegio VIRTUALE, qui proprio non ne ho mai visti e son quasi ventanni che non mangio ciliege ;)

Segreti Inconfessabili [ di una mente culinaria ] ha detto...

Hey, te lo avevo già detto che sei super brava?
:)

Cassandrina ha detto...

Lucy, Malù: grazie mille del vostro pensiero!
Chamki: ok ok, diciamo che ho i riflessi leggermente rallentati...sarà la primavera!! Ma veramente non ci sono alberi di ciliegio? Io dell'India non ho capito niente, la tua deve essere un'esperienza bellissima e unica, partirei adesso anche come lavapiatti ....giuro!!

Zasusa ha detto...

che belle queste foto! per non parlare dei piatti!complimenti

stefania.confidential ha detto...

Sei davvero brava mi ripeto ma cosa dire di fronte a queste belle preparazioni, grazie ! un abbraccio

chamki ha detto...

Il ciliegio ha bisogno di clima temperato fresco e qui siamo in un clima tropicale, ma l'India è grande e viene coltivato al nord nelle colline del Kashmir, a 2300 km da qui, ma le ciliege non sono come le nostre, cioè non sono belle succose e grosse. Per il lavaggio dei piatti sto cominciando seriamente a preoccuparmi. Forse l'esperienza è unica ma non sempre bellissima, vivere all'estero non è per niente facile. Ciao

Puffin ha detto...

che piatti meravigliosi....bravissima!
mi viene una fame a vedere queste preparazioni!!! troppo invitanti! complimenti

Giovanna ha detto...

Che idea bellissima, un party con tutte pietanze americane!
Mi piace veramente tanto.
E tutte preparazioni buonissime, e ben presentate...
Ti ho aggiunta fra i miei link.
Baci Giovanna

Ely ha detto...

ma quanto sei brava???????? mamma mia tutto splendido ma quei cestini con le ciliegie???? un vero capolavoro!

Raffaella ha detto...

Una goduria....

Ho pubblicato la foto dei vitalbi dato che mi avevi chiesto cos'erano :)

Un bacio

Muscaria ha detto...

Io adoro la cucina cajun, in realtà amo tutto quel che è cajun :-D
Domani spero di avere il tempo per ri-leggermi per bene tutto perché fra foto e quel che hai scritto, ho visto delle meraviglie!
Un bacione :-)

Blueberry ha detto...

Deliziose le borsettine con le ciliegie e la mise an place delle fragole ;-) Carinissimo il tuo blog e bravissima tu, complimenti!
Chiara

blunotte ha detto...

ma è spettacolare questo American barbecue, tanto di cappello, quanto mi piacerebbe essere invitata ad un barbecue simile e.......anche saperne organizzare uno.
grazie per la visita come sempre graditissima, quando vuoi puopi contattarmi e grazie ancora!

LAle ha detto...

bhè sarà deformazione professionale (chiamiamola così)...sarà che l'ora è tarda...ma il french toast mi fa una gola che sinceramente faccio fatica ad esprimere...buon fine settimana ciccia!!!

Max ha detto...

Complimentoni...sei proprio super!!! grazie per la tua visita e a presto. Buon w e

il ramaiolo ha detto...

Che pranzetto con i baffi!!! Complimenti!!! Brava! A presto e grazie per essere passata a trovarmi!

Betty ha detto...

bella mia io scappo! sono a dieta e tutte questa meg delizie sono un suicidio, ma le mangerei comunque :-P
bravissima e fantasiosa come sempre.
un grosso bacio e buona doemnica.

P.s. sei sicura che non puoi proprio fare uno strappo ed essere con noi all'incontro di giugno? mi farebbe trooooppo piacere, non immagini!
ti abbraccio.

chamki ha detto...

Fabi, dov'è il forno? come ti dicevo sono allergica a FB . . . Ciao!

Azzurra ha detto...

Che delizia passare una domenica così; pranzo veramente delizioso e soprattutto divertente; peccato solo vedere! Ciao

Fabiana ha detto...

le mini borsette sono davvero un’idea fantastica... e sono bellissime... ho curiosato un po’ in giro sei davvero bravissima... un bacio

Ambra ha detto...

Ciao...ma dov'eri? Io non ero mai passata da questo posto paradisiaco!!Il tuo commento mi è piaciuto da impazzire...mi sa che c'è feeling ma adesso che vedo il tuo blog io mi sento una piccola insignificante pulce di fronte alla tua bravura!!!Senti ho deciso di metterti tra i miei preferiti così non mi perdo proprio nulla delle tue creazioni...un bacione grosso PS Anche se sembra...non sono pazza e non faccio così con tutti!!!