mercoledì 6 ottobre 2010

Presidi Slow Food.......Savona va alla grande!!!!


Ebbene sì, una volta tanto anche la mia regione ed ancor più la mia provincia, Savona, riesce a porsi in evidenza grazie ad un'alta concentrazione di prodotti d'eccellenza, di piccole perle preziose tutelate e promosse da Slow Food.

Se ne parla molto, moltissimo, in prossimità del Salone del Gusto, poi sfumato il grande evento la notizia si trasforma in eco fino quasi a passare inosservata, peccato!!

Peccato perchè questi prodotti rappresentano non solo una rarità per i gourmands d'ogni dove,bensì, cosa ancor più importante, costituiscono una risorsa per i territori d'appartenenza e quindi andrebbero incentivati e sostenuti sempre.

Per chi non lo sapesse i Presidi Slow Food della Liguria sono 11( 9 fino a poco tempo fa con 3 graditi recenti ingressi):

Aglio di Vessalico (IM)
Carciofo di Perinaldo (IM)
Fagiolo di Badalucco, Conio e Pigna (IM)
Toma di Pecora brigasca (IM)
Albicocca di Valleggia(SV)...new entry
Asparago violetto d'Albenga(SV)
Castagne essiccate nei tecci di Calizzano e Murialdo (SV)
Chinotto di Savona (SV)
Cicciarelli di Noli(SV)
Gallo nero della val di vara (SP) ...new entry
Razza bovina Cabannina (GE)...new entry


Nell'ambito del mio lavoro utilizzo, compatibilmente alla stagionalità , molti di questi prodotti .

Nello specifico ultimamente sto programmando una serie di cene evento con un altro bravissimo chef ed amico, Stefano Ferro, che prevederanno proprio un menù esclusivamente incentrato sui presidi della nostra regione.

In questi giorni i tentativi sono stati rivolti alle zuppe, nascono così i seguenti piatti:






Crema di fagioli bianchi di Conio, croste di Parmigiano, salsiccia sbriciolata e fiori di patate Quarantine.


Qui lo stesso fiore intagliato prima della frittura


...............e dopo


Zuppa di castagne di Calizzano, cavolo nero e pancetta affumicata



Velluto d'aglio di Vessalico, mandorle, pane di Triora e cannella


Corolle di crespelle con fonduta di toma di pecora Brigasca e gocce di miele di montagna.



Sapere le vostre opinioni mi farà piacere.......come sempre, ancor di più avere una vostra interpretazione per questi straordinari prodotti d'eccellenza!!!

Click click per vedere i dettagli

28 commenti:

stefania ha detto...

Due delle ricette mi piacciono molto dagli ingredienti, la Crema di fagioli bianchi di Conio e Velluto d'aglio di Vessalico, mandorle, pane di Triora e cannella non che il resto sia da meno come le roselline fritte, brava Fabiana complimenti

Aniko ha detto...

Grazie Fabiana, a parte il Chinotto
e Cicciarelli di Noli non sapevo quali fossero i prodotti che sono presidi slow food della Liguria!
Nonostante che frequento il tuo blog ormai da mesi (quindi in teoria dovrei conoscerti) devo dire che mi sorprendi ogni volta con la tua bravura e creatività!La rosa fatto con la patate è superba.Mi ispira molto la crema di fagioli bianchi di Conio, con croste di Parmigiano!Ciao e buona serata!

lucy ha detto...

beh io adoro le zuppe e ti do una anteprima vola da me venerdi e vedrai, le tue decorazioni poi sono sempre fantastiche.mi fa piacere che la liguria e savona a cui sono particolarmente affezionata abbia così tanti presidi, ottimo così' adesso cerco nella zon adi celle chi ne fa uso e vado a mangiare lì.baci

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

Gunther ha detto...

sono tutte delle magnifiche preparazioni conosco solo il chinotti e le castagne di calizzano, ma mi rifarò

Mammazan ha detto...

Dimmi tu come faccio a commentare un solo post...
Me li sono guardati tutti e non ti dico quanto i piatti, le foto e le belle e geniali trovate culinarie mi sono piaciuti..
Tu si che non "bamblini"!!!!!
Un abbraccio e spero che riesca presentare il tuo piatto alla salone del gusto...mandami, se credi una mail, magari ci possiamo incontrare..io abito a 50 km da Torino

Tiziana ha detto...

I tuoi intagli sono molto scenici, bellissimi... complimenti e piacer di conoscerti,

Luciana ha detto...

Queste ricette sono buonissime e meritano tutte cara Fabiana, con le decorazioni sei davvero brava!!! un bacio e complimenti cara :D...Luciana

Federica ha detto...

Ma che cose strepitose, una delizia per gli occhi e per il palato!!

La mia famiglia ha una casa in liguria, dove vado ogni estate, ed in giardino abbiamo le albicocche di Valleggia, sono strepitose, hanno un sapore che nessuna di quelle che trovo qui a Roma ha.

Quelle rose sono bellissime e la zuppa di castagne mi fa una gola...,complimenti!!

Lievito e Spine ha detto...

Le rose di patate sono una meraviglia!!! E la zuppa di castagne e cavolo nero... mamma mia che voglia
un bacio
eva

Fabiana ha detto...

Grazieee! Per chi ha voglia, per chi c'è....ci vediamo a torino al Salone del Gusto...sempre che non abbia capito male eh!!!

Sgt.Pepper ha detto...

complimenti!!!!le rose sono stupende!!!Davvero brava!!

Kiki ha detto...

wow! ma che preparazioni, complimenti! Stupisci sempre con la tua creatività. Quelle rose di patate sono meravigliose, non so farle :-D senno' le copierei ;-)
cosa che, invece, faro' con le code di gamberoni avvolti in spaghetti di riso mmmmhmm e grazie della bellissima idea!
Un bacione.

Ale only kitchen ha detto...

Fabiana, era da troppo tempo che non venivo a visitarti! Che meraviglia questi piatti. Dei presidi conoscevo solo l'aglio, gli asparagi e il chinotto. Adoro poi il pane di Triora, quando sono dalle tue parti non me lo faccio mai mancare! Mi piacerebbe provare i fiori di patate, se riuscirò ad intagliarli.. suggerimenti?!? Grazie :-)

Antonella-Vera55 ha detto...

Che delizie!!!Mi interessa moltissimo conoscere meglio i presidi dello slow food.Complimenti per il blog e per la realizzazione di queste ricette,piacere di averti incontrata e un caro saluto dalla Toscana.

Italians Do Eat Better ha detto...

Sei veramente brava! Complimenti!

SUNFLOWERS8 ha detto...

Ciao Fabi l'Italia è una raccolta di presidi sloow food e sono contenta di poterne godere appena li trovo! Quest'estate son passata a Varigotti ma mi han detto che non lavori più da loro, peccato, ti salutavo dal vivo volentieri ;)
Alla prossima!
Sonia

Anastasia ha detto...

Fabiana sei davvero bravissima! Complimenti! Che meraviglia quella tua rosellina di patate! Spero anche io di conoscerti finalmente di persona al salone del gusto (visto che abito a Torino...)! Un abbraccio! Any

Lydia ha detto...

No, vabbè, questa è arte!!!
Ma sbaglio o ci conosceremo a Torino??

Luisa ha detto...

FABIIIIIIIIIIIIIIIIIII sei tra i vincitori del contest Garofalo!!!!!!!!!
Sono strafelice per te!!!!!!!!!!
Bacioni
Luisa

Giovanna ha detto...

Fabiana io sono una sostenitrice dei progetti della Slw Food. Mi piace la loro filosofia, e apprezzo il loro lavoro di salvaguardare prodotti che, per biechi interessi economici, andrebbero persi.
Molto belle le tue creazioni.
Brava! Giovanna

Muscaria ha detto...

Da Ligure esulto insieme a te :-D

Invece, ho seri problemi a commentare le tue creazioni in maniera sensata, sono una più bella dell'altra!!! Sul serio.

Ma vedo adesso (grazie a Luisa) che non siamo gli unici ad aver notato la tua bravura: sei fra i vincitori!!! :-)))))

Sono andata a controllare sul sito e sìììììììììììììììììì FANTASTICA!!!!!
Sono davvero felice, te lo meriti proprio ;-)

Un bacione!

Silvy ha detto...

Fabianaaaa, sono veramente felice che sei entrata nella rosa dei 10, d'altra parte la classe non è acqua, i tuoi non sono pietanze ma delle vere opere d'arti, basta ammirare la rosa.
Un abbraccione!! Silvy

Anonimo ha detto...

Che dire......TESTINA!!! Sei un mito. Stefano

Anonimo ha detto...

how are you!This was a really admirable subject!
I come from milan, I was fortunate to find your website in google
Also I get a lot in your website really thank your very much i will come daily

Afrodita ha detto...

Progetto davvero molto interessante. Complimenti. Le roselline fritte hanno un aspetto davvero creativo. Io ho provato i chinotti di Savona. Da dieci e lode. Cat

Laura ha detto...

Quanto mi piace questa tua rosa Fabiana.
Complimenti!

Angela ha detto...

Anche io ho fatto dell rose con le patate , ma quella di intagliarla è proprio una buona idea. Complimenti :)