giovedì 3 febbraio 2011

L'ORO VERDE DI SICILIA ......PER UN CONTEST SPECIALISSIMO!!!


Come vi ho detto ieri ci sto veramente prendendo gusto a giocare con i vostri contests!


La parte che mi piace di più è certamente vedere cosa riescono a creare gli altri partecipanti, spesso con tradizioni e culture gastronomiche lontanissime dalla mia, quindi con tantissime cose da insegnarmi....c'è veramente tanto materiale al quale attingere ed ispirarsi ed io ne approfitto molto, molto volentieri!!!








Per il contest de LA CUCINA DI TATINA dedicato ai prelibatissimi pistacchi ed ai loro mille usi in cucina ho pensato di realizzare la mia
LASAGNETTA DI PISTACCHI DI BRONTE, UOVO DI QUAGLIA POCHE' E BURRO SALATO ALLA VANIGLIA.


Per  due persone ci vorranno: 
100 gr. di pistacchi sgusciati, non salati e non tostati
100 gr. di farina "00"
1 uovo intero
50 gr. fiore sardo grattugiato
2 uova di quaglia
40 gr. di burro
sale, bacche di pepe rosa, 1 bacca di vaniglia








Prima cosa ho pestato nel mortaio(....e dove sennò?!!) i pistacchi, un paio di grani di sale grosso ed ho mescolato alla farina.
Ho ridotto una parte dei pistacchi in polvere ed una parte no, in modo che rimanessero dei pezzi grossi in evidenza.
Ho Impastato il mix ottenuto con 1 uovo, pochissimo sale e ho lavorato a mano, steso in sfoglia con il mattarello.






Semplicemente con un coppapasta ho ricavato delle lasagnette che sono poi state portate a cottura normalmente in acqua bollente salata.




Contemporaneamente ho lavorato il burro con 2/3 bacche di pepe rosa, poco sale ed il contenuto di una bacca di vaniglia aperta e ben raschiata.
Questo burro è strepitoso, una sferzata di sapore, la vaniglia ed il sale insieme sono qualcosa che merita di essere sperimentato, lo consiglio anche su dei semplici gnocchi, anzi più il piatto sarà "pulito" più il sapore di questo burro sarà riconoscibile e francamente ....merita d'essere riconosciuto!!!






Man mano che le lasagnette salgono in superficie le si scola( vi consiglio di lasciarle ancora 1 minuto, soprattutto se la sfoglia non dovesse essere troppo sottile) e si dispongono a strati inframmezzandole con una generosa spolverata di pecorino e qualche fiocchetto di burro






In ultimo, terminata la costruzione si completerà con l'uovo di quaglia poché e con il piccolo guscio ormai libero all'interno del quale si deporrà ancora un fiocco di burro aromatizzato ed un pezzetto di stecca di vaniglia








Al palato i sapori si mescoleranno, la morbidezza del tuorlo caldo e colante, la vaniglia, la nota salata del burro, il profumo ed il sapore avvolgente dei pistacchi, insomma, spazio alle immagini.......eccovi il piatto finito!!!









         



9 commenti:

Ely ha detto...

no.. non ce la potrei mai fare... tu sei troppo brava... che ricetta meravigliosa..... baci Ely

Caterina ha detto...

Se può andar bene? Ma è favolosa questa ricetta!!! Grazie Fabiana, ho già inserito la ricetta fra le partecipanti!!
In bocca al lupo!!! :-)

Ale only kitchen ha detto...

Cara Fabi,
mi riaffaccio da queste parti dopo la mia latitanza e che meraviglia trovo? Un'altra delle tue grandiose ricette!!!
Baci

marifra79 ha detto...

Lasciatelo dire, una gran bella ricetta! Particolarissima
Un abbraccio e in bocca al lupo

Fabiana ha detto...

Ely:....se ce la faccio io figurati tu!!!
Caterina: grazie!!Hai visto?...quando sembrava ormai una mission impossible ho partorito qualcosa...era ora!!
Ale: carissima, in effetti sarà ora di rivedersi eh!! devo verificare come procedono i tuoi intagli!!!
Marifra: me lo lascio dire con gran piacere.....grazieeee!!!

Claudia ha detto...

:D
complimenti davvero!
*
cla

Erica ha detto...

ma che meraviglia *_* cioè questo è genio signori!

rosita vargas ha detto...

Ver la foto se me hace agua la boca es como si lo estuviera comiendo,que maravilla ,de verdad es un oro como dice tu receta una maravilla,abrazos y cariños,me quedo por aquí,besos.

Fabiana ha detto...

Claudia, Erica, Rosita: grazie di cuore per il vostro apprezzamento, le vostre parole sono veramente un ottimo regalo d'inizio giornata!