domenica 2 ottobre 2011

Cibo.....di QUALE stagione?!!

Da sempre ci raccontiamo vicendevolmente di quanto sia importante rispettare la stagionalità dei prodotti e ci scambiamo consigli e ricette per sfruttare al meglio "il momento della zucca" piuttosto che "la stagione dei carciofi".
Sì.....ma QUALE stagione?!!
Non più tardi di 10 giorni fa noi abbiamo piantato ancora svariate piante di zucchine ed oggi ho ricevuto dal solito fornitissimo vicino un pugno di fagiolini, bianchi e verdi.....probabilmente avrà preferito regalarmeli piuttosto che vedermi sbavare nascosta dietro il muretto.

In ogni caso un frutto regalato, colto freschissimo come fossimo in pieno luglio, con lo stesso sole, quasi lo stesso caldo, mi ha fatto venire voglia di cucinarlo subito e renderlo pure un po' speciale!






Un gioco, ma anche una piccola idea per far fiorire il piatto ed invogliare i piccoli a mangiare un po' di verdura....ecco le MARGHERITE SEMPRE IN FIORE





Ho preparato una frittata con 3 uova, 3 cucchiai di panna fresca, 3 cucchiai di pecorino grattugiato( mi si era rotto il pallottoliere....potevo contare solo fino a lì!), 3 fette di bacon ripassato in padella, asciugato e sbriciolato, 2 cucchiai scarsi di pane grattugiato, sale, pepe, maggiorana fresca.
Ho versato negli stampini riempiendo fino a metà, poi ho cotto in forno a bagnomaria 13/15 minuti a 190/200°.




A questo punto si sformano le corolle, con un piccolo coppapasta si estrae la parte centrale e si riempie con 1/2 pomodorino inserito in modo che la buccia rimanga rivolta verso l'esterno.
Ho cotto al vapore i fagiolini, li ho aperti a metà, estratto i semi ed li ho utilizzati per decorare il fiore.
Sempre con i fagiolini tagliati in sezione, oppure di sbieco molto sottilmente ho ricavato gli altri piccoli dettagli per realizzare i petali, gambi, foglie, insomma, nel piatto sono sbocciati questi due fiorellini...







Un po' più "da grandi" sono i paccheri portati a cottura e fermati in acqua e ghiaccio, poi riempiti con ricotta e fagiolini al burro l'uno e granchioporro  l'altro.
Il granchio porro è stato precedentemente cotto in acqua bollente per 15 min, in seguito ho estratto la polpa e l'ho mescolata ad una semplice salsa di scalogno e brandy montata con poco burro.
Entrambi i "modelli" sono stati passati 10 minuti al vapore, naturalmente quello dove prima avevo cotto fagiolini e granchio.







18 commenti:

Valentina ha detto...

a parte che per la battuta del pallottoliere ho riso tantissimo :), sfido gli schizzinosi della verdura a rifiutare un tale piatto! Capolavori veri e propri! Valentina*

cristina b. ha detto...

oooooooohhh... troppo belli!!!!!!!

simply.food ha detto...

Simply beautiful.

alex ha detto...

Io non ho pazienza ne doti per abbellire i piatti ma li trovo bellissimi e mi piacerebbe tanto che mi servissero un piatto simile, buona settimana, Alex

matematicaecucina ha detto...

Che belli! Mi ripeto: mi dispiacerebbe mangiarli! Buona settimana, Laura

Fabiana ha detto...

Grazie amiche.....si vede che avevo ancora in testa la macedonia dell'MTC!!!

i5mondi ha detto...

.....la fantasia non ti manca!!!
complimenti

Assunta ha detto...

Da te c'è sempre qualcosa da imparare, la tua inventiva è straordinaria cara Fabiana!! :)

poverimabelliebuoni/insalata mista ha detto...

superlativi entrambi!! il fiore delizioso, il pacchero elegantemente minimal e raffinatissimo
Sei un'artista!!

Dzoli ha detto...

This is so beautiful>) takes talented person to make it ,even think of this;) Bravo;)

fantasie ha detto...

Devo provere a farlo col pargolo numero 3... ma tu conosci la mia manualitààà... magari provo con un motorino! ;)))
P.s. Felicissima che abbia vinto la mia omonima conterranea!!! :))))

sulemaniche ha detto...

che belli..mi piacciono tantissimo i tuoi lavori...vorrei copiare...ma temo mi sia impossibile!

lucy ha detto...

inanzitutto le tue creazioni come sempre sono bellissime e sono fatte con il sorriso.
secondo...hai ragione, mi stupisco di trovare prodotti decisamente estivi accanto magari alle castagne!non si capisce più niente!

eli ha detto...

qui da te tutto il cibo diventa arte!!!!
Tu guarda quattro fagiolini cosa sono diventati! :))))))
Io al massimo ci avrei fatto una faccia buffa ahahahahahah!

sississima ha detto...

Ma...sono bellissimi, sembrano fiori veri! CIAO SILVIA

Emanuela - Pane, burro e alici ha detto...

Sei bravissima! E' davvero un piacere conoscerti!
un bacio!

Dana ha detto...

Ho impiegato un po' di tempo per capire di cosa fossero quei fiori, ci sono arrivata solo dopo aver letto la tua "ricetta". E la forma non ha sminuito la sostanza. Hai giocato con gli ingredienti con fantasia, maestria e tanta pazienza. Sei stata molto creativa e originale. Complimenti!

4rx ha detto...

quello che una buona idea per motivare e rendere i bambini mangiano le verdure, i miei figli odio verdure e penso che farò quelle e vedere se li mangiano, grazie per l'idea!