giovedì 17 gennaio 2013

Farro soffiato....per una crema che fa crunch!!



Ho fatto parecchia fatica a conservare questo farro per accompagnarlo alla sua crema perchè è talmente buono, pieno di sapore e croccante che fermarsi dallo sgranocchiare è davvero difficile!!!!
E' piaciuto così tanto che oggi ne farò una quantità ben superiore e voglio provare ad utilizzarlo per un dessert, ma anche per una panure........stasera lo scoprirò!



                                                                   FARRO SOFFIATO SPEZIATO




serviranno :

200 g farro
1 piccola salsiccia affumicata 
paprika dolce, paprika forte, pepe bianco, aglio sale fino
olio d'arachide o vinacciolo
olio al rosmarino

Lavare il farro sotto acqua corrente.
Disporre in una pentola 2 l di acqua  ed il farro, portare ad ebollizione, salare, abbassare la fiamma e cuocere per circa 25 minuti.
Scolare la metà del farro.
Eliminare parte del liquido e continuare la cottura  ancora per circa 10!5 minuti.
Lasciar riposare e frullare, controllare e correggere la sapidità,  setacciare per avere una crema liscia, unire poche gocce di olio al rosmarino.
Nel mentre allargare il farro recuperato, asciugarlo quanto più possibile con un panno e disporlo su di una teglia protetta.
Infornare per 2 ore a 70°.
In un tegame disporre abbondante olio di arachidi o vinacciolo, portare a temperatura e friggere il farro un cucchiaio per volta.
I chicchi scoppietteranno e si gonfieranno subito( attenzione agli schizzi) emergendo in superficie, quindi andranno prelevati con una schiumarola ed asciugati su carta assorbente.
Mescolare il farro soffiato con un mix di spezie ed erbe, nel mio caso paprika dolce e forte, pepe bianco e poco sale fino

Soffriggere uno spicchio d'aglio in un fondo d'olio, unire una striscia di salsiccia affumicata sbriciolata, lasciar andare un paio di minuti sempre mescolando ed unire la crema di farro.
Amalgamare bene, disporre la crema in una fondina ed unire una pioggia di farro soffiato speziato.




Questo preparato oltre che economico è utilissimo, si può realizzare con qualunque cereale e può servire per preparare della granola, dei dessert, delle "croste", può essere utilizzato come sostituto ai più tradizionali crostini, può accompagnare un secondo oppure può accompagnare voi....è uno snack da panico!!!!

Ma ora passiamo alle cose serie, anzi..... ancora più serie!

Lo stage di cucina appena conclusosi il 13 gennaio ha avuto il successo sperato. piatti e preparazioni hanno riscosso attenzioni e consensi, la chef Kaori No ha voluto offrirci a sorpresa anche un delizioso dessert che profuma del nostro territorio, una specialissima sacher al chinotto di Savona....tutta per voi!!

...del tutto inutile dirvi che era speciale!!!!



Nell'attesa del prossimo stage totalmente dedicato alla carne, con un grande( giovane ma grande) specialista argentino, German Genovese, che si terrà domenica 22 febbraio vi lascio con un'iniziativa davvero interessante


IL MESE DELL'OLIO NUOVO.....FINO AL 31 GENNAIO

Diversi tipi di olio nuovo saranno i protagonisti in tutte le preparazioni del menù.

Piccole sfiziosità

Palamita, giardiniera e bottarga

Calamari e carciofi

Lasagne gamberi bianchi e verdure

Baccalà e verza

Mele, olio e gelato allo yogurt

info@ristorantevescovado.it   tel 0197499059/3935433329

Per lo stage tutte le info e le prenotazioni sempre da me  cell  3403234236

...........piccola soffiata...come si taglia, disossa, i fondi, il brodo, chiarificare( sì...ma come) la guancia, l'agnello....e molto altro!!!


3 commenti:

Puffin Incucina ha detto...

crunch, crunch che darei per assaggiarla!!! baci

Loredana ha detto...

Sarò noiosa, ma tu sei geniale!!! ;)

Foodlookers ha detto...

Complimenti per il blog!

Vogliamo invitarti a conoscere un nuovo modo di divulgare, condividere e cercare ricette on line. Viaggia fra le più belle immagini food italiane, in un portale da mangiare con gli occhi...

Abbiamo centinaia di foodbloggers fra i nostri utenti, il tuo blog è molto bello e potrebbe far parte del nostro socialfood!

Visita adesso http://www.foodlookers.it

Lo staff Foodlookers