mercoledì 27 marzo 2013

Oban, Lagavulin o Talisker????


Problemi di facile soluzione.....una volta ogni tanto!!!!

Perchè mai scegliere se si possono degustare tre succosissime, alcoliche, complesse, strutturatissime  "molecole" di 3 meravigliosi whiskies...e per di più in arrivo a sorpresa, così giusto per viziarvi e vedervi belli positivi, ciucchi no, non ancora, dopo la degustazione potrete ordinare un doppio del vostro preferito...se credete!!!!






Vi spiego come fare, vi serviranno:

250 ml di sciroppo di zucchero
lo stesso peso di acqua naturale
4 g di alginato

Disporre in un contenitore e con l'aiuto della solita pistola ad immersione mixare i 3 ingredienti.
Chiudere, riporre al fresco e lasciare a riposo circa 24 ore, l'aria incamerata si deve totalmente disperdere, non ci devono come sempre essere bolle

preparare il bagno di cloruro di calcio con :

500 ml di acqua naturale
2,5 g di cloruro di calcio

Mescolare e lasciar riposare anche questa preparazione.





Scegliere il distillato, oppure il liquore, io ho scelto 3 whiskies, miscelare il prodotto prescelto in modo da ottenere un preparato 50% alcool e  50% soluzione alginato/zucchero.
Versare in stampi semisferici e riporre in freezer per circa 2 ore, oppure per accorciare i tempi( sensibilmente) servirsi di un cucchiaino dosatore( semisferico) e depositarlo nella soluzione calcica inclinandolo in modo da facilitarne il distacco.
Lasciare  a bagno un minuto, scolare, come sempre passare in bagno d'acqua naturale fredda per eliminare il calcio dalla superficie.
Qualora si fosse scelta l'opzione freezer procedere nella stessa identica maniera.
Scolare bene dal bagno di risciacquo e depositare le molecole di wisky su di un piattino.
Volendo servire con chicchi di caffè oppure con con granita al cioccolato.
Fuori la consistenza sarà quella di una gelatina leggermente dolce, il cuore sarà liquido ed intensissimo, come sempre.....servire subito.

2 commenti:

Cristiana Valeria ha detto...

Il whisky mi ricorda mia nonna che, secca come un chiodo, andava avanti a cicchetti e cioccolata...mai vista brilla però...Ogni tanto mi diceva: "Assaggia un goccetto"...ma non è roba per me...forse in gocce potrebbe andar meglio...cri

Fabiana ha detto...

Secca come un chiodo......ma porca miseria, capitasse a me sta fortuna!
Invece no, cicchetto....kiletto, ma che sfiga:(((
Però che nonna tosta, questa signora faceva proprio al caso mio:))))