domenica 23 novembre 2014

Sherlock Holmes e i Muffins al tabacco

Che storia!!!!
Avere troppe idee è peggio che non averne una:
Questo mese ho letto, anzi riletto un romanzo di Guy  de Maupassant, Mont Oriol.
L'idea era quella di ricavarci un muffin "molto ispirato".....ispirato alla magnifica Auvergne, castagni, formaggi, noci, Birlou, salsicce essiccate, aglio rosa, lenticchie verdi, fieno...........tanta, davvero tanta roba meravigliosa.
Avevo sottolineato delle citazioni fighissime, che secondo me mi avrebbero fatto fare una strepitosa figura.
Mi ha fregato la mia mostruosa pigrizia nello scrivere.
Quando mi sono trovata davanti questa pagina e mi sono accorta di dover giustificare di che si trattasse mi sono immediatamente detta:" Ehhhhhh?????? E chi ci riesce  a raccontare una storia così articolata dandole il senso e l'onore che merita???? Chiaramente io no! Trama complessa, troppe parole, non è per me"
Ho comunque iniziato il mio panegirico, inserendo le suddette citazioni e molte altre note.
Rileggendo la prima parte mi sono quasi addormentata.
Due palle spaziali.
Ho pensato.....se mi stufo io pensa un po' gli altri:((((((((((
Ero così in "panico".....vabbè, proprio in panico no, ma in difficoltà sì, che presa dal terrore di un post fiume, cosa che mai uscirà da questo spazio ho preferito in coda cambiare direzione.
Non odio i post fiume, semplicemente non li amo....non riesco a leggerli.
La mia concentrazione si limita a poche righe, dopo comincio a cincischiare come a scuola e penso sempre che gli altri siano imbranati come me.....anche se mi pare difficile;)
Così ho preso dalla libreria di mio padre "qualcosa" che mi mi ha riconciliata con il mondo, ne è nato un  MUFFIN AL TABACCO, il testo, ma soprattutto l'effluvio che lo suggerisce è quello della pipa di Sherlock Holmes, l'intuitivo detective nato dall'altrettanto intuitiva penna di Sir Arthur Conan Doyle.
Ora la cosa mi appare più facile perchè fortunatamente le gesta di questa icona della "letteratura gialla" e dell'amico Watson sono note a tutti.....grande sollievo per me!
Posso tirare il fiato, piacendo posso anche regalarmi  un voluttuoso tiro di pipa, ora il tabacco ce l'ho.....ed è di primissima qualità!



Per 12 muffins servono:
g 200,00 farina"00"
g     8,00 lievito in polvere
g     2,00 bicarbonato
g     2,00 tabacco da pipa di ottima qualità + 1 presa per affumicare
2 uova medie
ml 200,00 latte intero
2 cucchiai olio evo + 1 cucchiaio
3 cipolle bianche medie
sale fino, chiodi di garofano
g  40,00 bulgur
olio di arachidi
miele di castagno
foglie di castagno




Molto del risultato dipenderà dalla scelta del tabacco.
Io ho trascorso un pomeriggio alla casa del fumatore di Savona, dove in una sorta di piccola gioielleria, il titolare, appassionatissimo, mi ha intrattenuta e consigliata per ore.
Sono tornata a casa con un Samuel Gawith, Full Virginia Flake.

Una volta che avrete in mano il vostro tesoro procedete così:
-pesare 2 g di tabacco e porli in infusione nel latte tiepido per 2 ore.
-Nel caso abbiate acquistato del flake, quindi un tabacco compatto, sbriciolarne per bene un pezzo  e porlo all'interno del contenitore per affumicare.
Si può utilizzare una pentola con coperchio, una teglia, un affumicatore un romertopf, in ogni caso uno strumento che sarà successivamente "dedicato" a questo scopo.
-Il tabacco può essere mescolato a trucioli di legno non resinoso, ad esempio quercia, grani di pepe e ginepro.
-Non potendo lavorare all'aria aperta, avere cura di agire in un ambiente ben aerato, aprire le finestre.
-Porre su fiamma forte, attendere che si generi del fumo, sovrapporre una piccola griglia o rete, appoggiare sopra il contenitore con il latte, coprire con stagnola, sigillare con il coperchio.
-Spegnere la fiamma, mantenere in questa situazione per una decina di minuti.
-L'operazione si può ripetere, ma non lo consiglio perchè l'aroma si rivelerà già sufficientemente intenso.
-Filtrare il latte, lasciar raffreddare completamente.

-Affettare le cipolle, disporre in padella con un fondo d'olio evo ed un paio di chiodi di garofano.
-Cuocere, mescolando spesso senza mai unire neanche una goccia d'acqua.
-Eliminare i chiodi di garofano e preservare.

-Setacciare farina, lievito, bicarbonato e sale.
-A parte lavorare uova, latte al tabacco, olio.
-Versare il liquido nel secco, unire le cipolle, mescolare rapidamente e sommariamente.
-Versare il composto nei pirottini già predisposti, infornare a 180° per 20'.



Se vi piace una presentazione più nature potete raccogliere delle foglie di castagno, premerle fra due stampi ed asciugarle in forno qualche minuto.
Ricaverete dei pirottini bellissimi molto adatti a questo tipo di preparazione!

Una volta raffreddati i muffins andranno lucidati con miele di castagno e spolverati generosamente con il bulgur soffiato.

-Il giorno prima cuocere e scuocere il bulgur in acqua bollente poco salata.
-Raffreddare, scolare alla perfezione, allargare su di una teglia.
-Asciugare in forno dolcissimamente alla temperatura di 30°.
-Tuffare a cucchiaiate in olio d'arachide alla temperatura di 170° per pochi secondi finchè emergeranno in superficie gonfi e croccantissimi.
-Scolare, asciugare, conservare in un vaso di latta.



"Sherlock Holmes restò alcuni minuti in silenzio, con le punte delle dita congiunte, le gambe allungate, lo sguardo rivolto al soffitto. Poi tolse dal portapipe la vecchia pipa di terra che per lui fungeva sempre da consigliera nei momenti difficili e dopo averla accesa si appoggiò all'indietro, contro lo schienale della poltrona avvolgendosi in dense spirali di fumo azzurrognolo e con nel viso un'espressione di infinito languore"
Tratto da " Un caso di identità"


Pochi ingredienti ed ancor meno decorazioni, tutto si gioca grazie alla palette aromatica del tabacco, alle note caramellate delle cipolle ed al soffio croccante del bulgur addolcito da un'unica pennellata di miele.

Con questa ricetta partecipo alla 43esima sfida dell'MTC, resa ancora più difficile....e molto più divertente dalla geniale vincitrice Francy e da una  ragazza con tante idee, Alessandra!:))







29 commenti:

Annarita Rossi ha detto...

come si può commentare tanta creatività e fantasia? un grande applauso e basta.

manu ela ha detto...

Sono appena saltata sulla sedia e sto applaudendo. Perchè mi piace Holmes da morire e perchè mai più ci sarei arrivata a fare i muffins al tabacco. Eppure la soluzione era li davanti agli occhi ...elementare.
Il povero Watson che è in me si inchina al genio del maestro.

Eleonora Colagrosso ha detto...

Ogni volta che passo di qui mi dico che vorrei avere almeno un quarto della tua fantasia e della tua creatività. Ogni volta che vengo, imparo cose a cui non avrei mai pensato altrimenti come...affumicare il latte!!!
fabi tu sei davvero di un altro pianeta!!! :)
Grande!

Giulia ha detto...

Mi hai fatta sorridere ed anche un po' riconoscere nelle tue parole!
Sono convinta che la capacità di sintesi (in ogni forma di espressione, cucina compresa) sia quasi sempre la soluzione vincente, e questi muffins lo dimostrano: una sconfinata creatività racchiusa in un morbido boccone.
La tua genialità mi lascia a bocca aperta.

MarielladM ha detto...

Non sai cosa darei per venire a lezione da te!

Antonella ha detto...

No dico.... Sei spaziale! Tutte le volte mi lasci a bocca aperta per la meraviglia. Direi che sei una grande con una grande ricetta. Dirti braverrima non rende. Tu sei di più! Un bacione.

Cristina Galliti ha detto...

Quante volte ho ripetuto che non ho più parole? Lo ripeto ancora e mi sa che non sarà l'ultima....Grandissima!!

Francy BurroeZucchero ha detto...

Mi hai stesaaaaa! che ti devo dire? sei un talento naturale, unico e inarrivabile. Ti è bastato il "la" del vizietto di un personaggio fra i più famosi ed amati per farti partorire questi muffins assolutamente unici.
Ho provato ad immaginare il sapore e quasi l'ho colto ma son sicura che sono ben lontana dalla realtà. Il latte affumicato al tabacco rimarrà nella storia di questo gioco, il bulgur soffiato, le cipolle caramellate con quel tocco di chiodi di garofano..insomma son basita, si vede? :-)) per non parlare dei pirottini fatti con le foglie di castagno, creatività pura! grande Fabiana!! grazie infinite!!!! Un bacione
Francy

Fabiana Del Nero ha detto...

Grazie a te!! E' stato divertente giocare con il bilancino da farmacista.....solo 2 grammi, non un pelo di più!!!:)))
In effetti sono ancora sotto l'effetto dei fumi, in trance come Sherlock, ma leggermente meno intuitiva!!!!!
Parecchio meno intuitiva;))))

Francesca Frankie ha detto...

Mi hai fatto troppo ridere!
Sei creativa come poche Chef!
non ho ben capito il procedimento dell'affumicatura ma per ora non ho intenzione di uccidere nessuno :)
complimenti!
Frankie

ilaria lotti ha detto...

Sei scesa da una stella...ora ne ho la prova!!!
Sei una Grande ;)

Fabiana Del Nero ha detto...

Frankie .....non è pericoloso!!!!!
A meno che qualcuno non ti stia fortemente sulle balle:))))))

Rossella Campa ha detto...

Te lo devo dire: non ti scrivo mai commenti semplicemente perchè mi lasci senza parole e questa volta più delle altre!!! :-D

Fabiana Del Nero ha detto...

Allora siamo identiche Rossella!!!
Pure io sono una NON COMMENTATRICE seriale.....non so mai che dire:)))))
Grazie, preziosissime parole!!!!!

edvige ha detto...

Come dico io, fai una ma ne pensi cento sei una meraviglia. Buona serata cara ma il tabacco non fa per me. Ciaooo

Acquolina ha detto...

ahah! mi rimane la curiosità del primo post :-D sei troppo forte! e sempre geniale! stupendo il muffin al tabaccco, solo tu...

Tiziana M ha detto...

la prima cosa che mi chiedo è.. "ma se questo è un ripiego, cosa sarebbe stata la prima idea??!" quando leggo le tue ricette mi incanto.. sono opere d'arte le cose che cucini. La cura che usi per i particolari, come dosi gli ingredienti, come li abbini e le tecniche che usi mi affascinano sempre senza possibilità di scampo!!!! unica Fabi!!!

Fabiana Del Nero ha detto...

Tizi.........sei troppo generosa, ma io da vanitosona mi gongolo e sono felice.....troppa, troppa grazia!!!!!

Monica Giustina ha detto...

Li ho visti sulla pagina del gruppo qualche giorno fa e mi ero promessa di ripassare dopo aver fatto i miei.
Nessuna contaminazione, sapevo che avrei sentito troppa ispirazione nei post altrui. E non sbagliavo.
Sono, oltre che bellissimi, di un'intensità disarmante, eleganti e ben concepiti.
E per fortuna che Sherlock è stata la tua seconda scelta, chissà cosa avresti prodotto con la prima!! Bravissima!

Chiara ha detto...

Come Sherlock Holmes anche io sono rimasta ........ alcuni minuti in silenzio :-)
Ora non mi resta che togliere dal portapipe la mia vecchia pipa ed avvolgermi in dense spirali di fumo ....ah ah ah !

Fabiana Del Nero ha detto...

Ok sister! Tu porta i tuoi muffins, io porto pipa e tabacco e martedì abbiamo tutto l'occorrente per il viaggio!!:)))

simonaskitchen Simona Cherubini ha detto...

Mai cucinato con il tabacco...quando vengo sul tuo blog, trovo sempre qualcosa di speciale! Ha ragione Annarita, ci vuole un applauso e basta! Simo

P.S.: se dici che merita, il libro Mont Oriol lo leggo...merita?

Raffaella Russo ha detto...

Vabè, sei troppo avanti :D mitica!

mari ►☼◄ lasagnapazza ha detto...

Tu sei semplicemente un genio, non saprei che altro aggiungere.
Pensa che l'idea delle foglie per i pirottini l'avevo avuta anch'io. L'altro giorno andando in ufficio mi sono messa a raccogliere le foglie (proprio di castagno, il viale che faccio ogni giorno ne è pieno) per utilizzarle così. Salvo poi rendermi conto che proprio quel viale è la toilette di praticamente tutti i cani della mia città, così ho preferito evitare :) Però, il fatto che tu lo abbia fatto mi rende molto orgogliosa :)

Maria Luisa ha detto...

E che si può aggiungere... che non vedo l'ora di imitare i tuoi muffin... immagino il profumo, il sapore! Per una NON fumatrice antifumo, l'odore del tabacco è meraviglioso se utilizzato adeguatamente... una volta provai il gelato ... superlativo... brava brava!

Shamira Gatta ha detto...

Tu sei troppo avanti! Un mito, giuro, ogni volta lo confermi, sei il mio mito!

sandra pilacchi ha detto...

un capolavoro!

elena ha detto...

mi mancavano questi muffins ...sei unica! ero passata per augurarti un buon Natale a te e famiglia, un abbraccio! <3

Fabiana Del Nero ha detto...

Grazie cara Elena.....purtroppo è stato il Natale più brutto della mia vita:(((((((
Per la prima volta mi sono scontrata con la perdita più grande e la solitudine è senza fine:(