domenica 22 febbraio 2015

Meno panini.........più zuppa light!!!!!!

E' vero che ognuno ha i turisti che si merita, ma questo.....................chi se lo merita?!!!!???

Non credevo ai miei occhi.
Stavo seduta su di una panchina in attesa del mio vaporetto quando a pochi metri da me si piazza questo signore.
Aveva evidentemente fame, in realtà l'avevo anch'io.
Tira fuori una rivista ed un panino, in pochi secondi sparisce.
Ne tira fuori un altro......scomparso pure quello.
Non ha finito, ne ha un terzo.
Prende fiato e beve una coca. Velocissimamente.
Si toglie gli occhiali e si asciuga la fronte.
E' tutto rosso.
Io ho paura che si senta male, non respira praticamente mai.
Tira fuori la camicia dai pantaloni, slaccia la cintura.
Si toglie le scarpe, direttamente con i piedi perchè non riesce a piegarsi.
Mangia un altro panino. Non capisco dove lo tenesse nascosto.
Dopo non saprei, fortunatamente è arrivato il mio vaporetto, ma la curiosità mi resta, che avrà mangiato dopo il quarto panino in meno di dieci minuti???
Come si sarà rimesso le scarpe??





Io sono golosissima, ma vi assicuro che dopo la divina visione  ho sentito l'esigenza di una zuppa, light, ma ricchissima di sapori  e di colori.
Credo avrebbe fatto bene anche a Mr. Calzetto non fosse altro per "lavare" giù tutto, in attesa di un secondo round:(((((

Questa zuppa nasce da un brodo vegetale, cipolla, carota, sedano, porro,finocchio, funghi champignons, un pezzetto di lemongrass schiacciato. Tutto affettato finemente e nelle stesse dimensioni in modo da coprire uniformemente  l'intera superficie.
Quindici, venti minuti di cottura, non occorre stressare il brodo.
Il tutto trova profondità con una spruzzata generosa di salsa di pesce, cocco fresco, peperoncino verde decisamente piccante, lime strizzato a dare acidità, che ci vuole, assolutamente!
Le uova stracciate direttamente nel brodo, un soffio di pepe, qualche punto di nam prik ta daeng, che è una fra le cose più piccanti che si possano immaginare, chiudono il piatto e..... per oggi tanto mi basta, non so perchè, ma mi sento sazia!!!;))




8 commenti:

lucy ha detto...

sei unica!scusami ma questo reportage mi ha fatto morire dal ridere!la visione del calzino invece non è molto paradisiaca!!ah, ah!

eli ha detto...

Ahahahahahah! credo di essere sazia pure io...e anche un filino disgustata dai piedoni!
Per fortuna la foto della tua zuppetta chiude il post!

Fabiana Del Nero ha detto...

In effetti pure io non riesco a non pensarci più....chissà quanta altra mercanzia avrà ancora nascosta:))))
E quei piedoni.....per fotografarlo senza prendere parole ho finto di riprendere un piccione, tanto gli stavano tutti attorno in attesa di una briciola!!

Rosy ha detto...

Ciao Fabiana, sono Rosy di Non solo Cucine Isolane, ti ringrazio tantissimo per essere passata ed esserti unita ai miei lettori, sei stata gentilissima:)).
Con piacere sono passata a trovarti e ti faccio i miei migliori complimenti per il bellissimo blog e per l'ottima zuppetta, leggera e sicuramente buonissima:))molto divertente la descrizione del tipo intento a mangiare tutti quei panini!!!!Un pozzo senza fondo!!!!
Mi sono iscritta ai tuoi sostenitori e con molto piacere ti seguirò:))
un bacione:))
Rosy

Fabiana Del Nero ha detto...

Ciao Rosy!
In effetti il tuo blog mi ha colpita molto, si intuisce chiaramente che si tratta di una cucina autentica, preparata in una cucina vera, dando più spazio al cibo che allo scatto:)
Naturalmente è la mia invidia a parlare dal momento che gli scatti strepitosi di tanti amici bloggers mi fanno letteralmente crepare di rabbia;)))

ilaria lotti ha detto...

Non solo brava anche simpatica.... :) zuppa super invitante....piedoni dell'anoressico ...un po' meno :))

Fabiana Del Nero ha detto...

Piedoni dell'anoressico......Ilaria, mi fai schiattare dal ridere!!!!

Marlin ha detto...

Ciao Fabiana, ho trovato simpatico e divertente il tuo post e le tue ricette sono strepitose, ho deciso di unirmi ai tuoi lettori per non perdermi i prossimi articoli. A presto!