domenica 4 gennaio 2009

Magie sotto gli occhi

Non c'è nulla in natura che debba essere considerato inutile.
Osserva, fotografa, raccoglie.
Il suo tesoro..............un mare di conchiglie, in ognuna una storia.

La conchiglia le parla, le suggerisce una traccia e lei ne diventa narratrice.
E' mia madre ad avermi trasmesso sin da piccola, molto piccola, l'amore per la lettura e la passione per l'arte.
E' lei che mi ha insegnato e tuttora mi insegna a vedere nelle cose, oltre le cose.
Quando la vedo, ogni volta, mi regala una conchiglia, per ogni conchiglia un pensiero, in ogni conchiglia un po' di lei.
Queste sono alcune delle sue e delle mie conchiglie.

6 commenti:

simona ha detto...

Veramente belle ed originali...anche le sculture dell'altro post..le rose di cera creano un'atmosfera magica...complimenti fai delle belle creazioni.

Anicestellato... ha detto...

Complimenti e non solo per le meravigliose creazioni ma anche per le parole e per la mamma, credo che chi sa donare simili passioni sia una gran persona, un abbraccio

Mestolo e Paiolo ha detto...

Bellissime conchiglie ed ancor più belle parole!
Un abbraccio.
Buona Epifania,
Stefano

Laura ha detto...

Ciao Cassandrina, avrei un premio per te.
Se ti fa piacere, vieni a ritirarlo per favore.
Buona giornata

cassandrina ha detto...

Grazie Laura, sei gentilissima, sono passata da te ma non ho la più pallida idea di come procedere.
Neanche un'idea approssimativa, non so materialmente cosa fare, proverò ad aspettare che tornino i miei figli e come al solito( con il loro solito e comprensibile disappunto) chiederò loro di adoperarsi per me.
Sennò mettetemi sopra una bella X o una I di " imbranata irrecuperabile".....me lo merito!

Milù ha detto...

Che bello il tuo blog! Mi sono aggiunta ai tuoi lettori. Ciao