martedì 16 febbraio 2010

Colori

Colori pieni ed intensi, oppure sfumature, trasparenze, colori vibranti ma anche naturali...............
soprattutto naturali dal momento che sono quelli che ci regala la frutta e la verdura di stagione.

Così sono il bianco candido ed accecante dell'umilissima rapa, amara sì, ma gentile e turgida tanto da arrendersi alla lama e diventare trasparente grazie alla sottigliezza del taglio.

Ma anche rosa e viola melanzana come la scorza che ho lasciato a ricordare la vera natura del frutto e che screzia il bordo dei petali intagliati............... e poi





........poi il rosa aranciato della papaya che offre una polpa soda e profumata, oltre che squisita e vitaminica, una polpa morbida e piacevole da intagliare fino a rivelarci una rosa, magari in contrasto con il rosso fuoco dei piccolissimi e piccantissimi peperoncini thailandesi.....e ancora




...ancora l'arancio della zucca, per me purtroppo l'ultima di quest'anno perché l'orto ha detto stop, splendida con le sue sfumature gialle e brune, con la sua scorza lucida e resistenze ed il suo cuore delizioso e dolce.
Oggi è un fiore, domani sarà lo scrigno dei ghiottissimi tortellacci e magari anche qualcos'altro.......
quando si dice rendersi utili fino in fondo!!!





24 commenti:

ANDREA PIOBBICI ha detto...

Nei ritagli di tempo...e credimi sono veramente pochi,non manco di passare dal tuo blog.
Bella la rosa di papaya,esce dai canoni della zucca che oramai ha inflazionato le cucine.
Insomma, mamma, scultrice, scrittrice....
Donna dalle mille virtù!!!
A proposito, credo che partiròper l'estero.in Italia non trovo più stimoli.
Ti abbraccio

fantasie ha detto...

Mamma mia che cose stupende. Mio marito credeva che fossero veri e poi di cera...

Cinzia ha detto...

Incantevoli!!!
Cinzia

Carla, i colori...pensieri della mia mente. ha detto...

sei un mostro di bravura...o meglio un artista a tutto tondo.
ciaooo
Carla

Milù ha detto...

Quando riesco a venire a farti visita, resto sempre incantata dalle tue creazioni, ma non solo da quelle, hai anche un grande pregio, quello di essere una grande scrittrice che riesce a catturare bene l'attenzione di chi legge.
Non trovo più complimenti da farti, ma penso che ormai tu sappia già, quanto io ti ammiri!!!
Un grosso abbraccio

liliana ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
liliana ha detto...

Sono esterrefatta!!!!!! Sei bravissima!!!

Aniko ha detto...

ohhh,ohhhh ..non mi vegono altre parole.

Clau nel garage ha detto...

è tutto stupendo, ma la zucca è veramente fenomenale! coi tortellacci dentro sarà ancora meglio! :-D

cassandrina ha detto...

Grazie mille a tutti....anche se questa settimana non sono riuscita a curiosare a casa di nessuno di voi siete passati ugualmente a farmi visita!
Adesso vengo io a bussare alle vostre porte...un bacio affettuoso.....Fabi

eli ha detto...

Rimango sempre incantata dalle tue creazioni!
Sei un'artista!

Giacomo ha detto...

Complimenti per i tuoi lavori
vuoi fare uno scambio link?

Lory ha detto...

Ciao Fabiana,che bello il tuo commento ;-)
Ho dato un'occhiata al tuo blog e..mamma mia ragazza che mani d'oro che hai,bravissima davvero!!
Mi piacerebbe tanto vedere il tuo "libro" ;-))

katia ha detto...

cavolo che meraviglie vedono i miei occhi sei bravissima!!!! complimenti!!! quello che hai visto nel mio blog è la nostra sala espositiva, del mio ingrosso!!! un baciotto katia

miro ha detto...

Ciao Fabi, ti ringrazio per il commento che hai lasciato sul mio blog. Sono contenta che i miei albums ti siano piaciuti.
Io sono sempre più incantata dalle bellissime cose che vedo sul tuo blog.
Un bacio
Rosa
Shabby e dintorni

Laura@trendinozze ha detto...

Cioè, quelli sono ortaggi?? Nooo.
Davvero?
Sono senza parole.
Bravissima!!

Federica ha detto...

ciao! non ho parole difronte a questi capolavori!!questo post è a dir poco una meraviglia!!! complimentisssssimisssssimi!!

Cinzia ha detto...

Per dirindindina!!! Hai abitato a Paderno??? Io abito a Merlengo da 20 anni, eravamo vicinissime magari ci siamo pure incrociate! Poi...il nonno paterno e lo zio abitavano in V.le Luzzati, in una laterale di fronte alla pizzeria al Ritrovo!
Piccolo il mondo, vero?
Buon w.e..
Cinzia

BARBARA ha detto...

Mi sono imbattuta oggi per caso nel tuo blog e sono rimasta a bocca aperta...devo aggiungere altro? davvero mille complimenti per la tua manualità

Betty ha detto...

sono senza parole :| :|
Bellissime, complimenti!
Buon w.e.

Andras ha detto...

Fabiana, resto sempre estasiata al cospetto di cotanta bravura. Mai riuscirei, neanche imitarti, sei strabiliante. Conosco i peperoncini tailandesi perché li coltivo da semenza portatami da un'amica e ne faccio uso morigeratamente,considerato l'alto grado piccante.
Un bacione!! Silvy

Laura ha detto...

Bello, bello, bello tutto.
E quì la domanda è: con cosa hai fatto il "bicchiere" che contiene la rosa/rapa?
Anche se mi sforzo non riesco a capire.

cassandrina ha detto...

Laura è una semplice rete in materiale espanso e quindi estendibile( tipo quelle che ti danno proprio quando compri un frutto delicato), io ne ho a bizzeffe e le uso per proteggere i lavori piccoli quando li trasporto

Laura ha detto...

Grazie Fabiana, ho capito ma credevo che fosse una cosa fatta da te.
Tu sei magica, intagli tutto!
Buona giornata, un bacio