sabato 16 febbraio 2013

Red or brown...that is the question!!!



Sapete quando uno si adopera con passione ad una causa e non vede l'ora di assaporare il risultato??
Ecco, quello è ciò che mi capita ogni volta che metto mano in cucina, direi che la curiosità sia per me l'ingrediente principale....la mia guida in  ogni cosa, sempre!.

Fra ieri ed oggi ho preparato la famosa red velvet suggerita dalla più commossa ed entusiasta vincitrice dell'MTC che si sia mai vista, la Stefania con gli occhi più verdi ed il tacco più alto che si possano immaginare, un gran bel figurino direi!!!

Non sto neanche a spiegare tutte le dritte fornite (...e seguite) per rispettare le esigenze di chi come lei ha limiti imposti dalla celiachia, sulla sua pagina troverete un'enciclopedia "dedicata alla causa", dico solo che io ho riletto post e indicazioni molte, molte volte........ma quante cose sfuggono per distrazione o non conoscenza????  A me tonnellate.

Mi sono applicata, credo!


RED VELVET, CHANTILLY AGLI AGRUMI, CAPSULE DI FONDENTE E GELATINA D'ARANCIA





Come sempre le mie spiegazioni saranno quanto più sintetiche possibile, pensate a lei che deve leggere centinaia di ricette.....maaaah, meglio concentrarsi a mangiare che a parlare!:)
La maggior attenzione l'ho dedicata alla preparazione della base, per la quale ho seguito in toto la sua ricetta, unica piccola variante ho utilizzato il colorante che ho trovato, vale a dire quello prodotto da CO.VE

Che dire....la torta non è rossa, non ho neanche tentato un camouflage perchè non sarebbe rossa comunque!




Ciò che ho fatto dopo aver preparato la base, sapore ottimo, consistenza morbidissima, ma compatta, è stato pensare ad una farcitura, semplice.....però efficace.

 Con:
40 cl di panna intera liquida
40   g di zucchero extrafine
1 cucchiaio di cristalli di oli essenziali girotondo, mandarino, bergamotto limone, arancio

ho preparato una chantilly, riposto nel sifone e tenuto in frigo circa 2 ore.




Nel frattempo ho preparato le capsule di agrume.
Ho ridotto al fuoco il succo di 3 arance ben filtrato, l'ho pesato, per 100 g ho sciolto 1 grammo di agar, portato ad ebollizione, lasciato intiepidire e poi con la solita siringa ho ricavato il caviale d'arancia....semplicemente le sferette di gelatina, quelle che abbiamo già fatto tutti in mille versioni.
Però....io le ho incapsulate!
Ho sciolto 100 g di fondente, lasciato raffreddare un po' e rapidamente ho intinto le sferette di gelatina che a questo punto si sono trasformate in capsule di cioccolato con gelatina all'arancia.
Ho passato subito tutto in abbattitore e mi sono preparata a farcire.





Il cioccolato deve essere fuso, ma non troppo caldo, la gelatina si scioglierebbe a sua volta, a 37° la consistenza è già bella che compromessa:((
Una volta tagliata la torta, la mia era una tortina, ho coperto con la chantilly sia gli strati che la superficie ed ho sparso un po' ovunque le capsule d'agrume, l'idea è quella di una piccola sorpresa per il palato, il dente rompe il guscio croccante e la lingua scopre una consistenza differente con un sapore contrastante e netto.






A parte ho utilizzato del cioccolato plastico bianco, nel mio caso sempre CO.VE ( mi è andata di c..o noi usiamo quello, quindi era già "in casa"!!!) per realizzare dei petali con i quali ho interamente ricoperto la tortina trasformandola in un bocciolo, in ultimo ho punteggiato il bordo della corolla con alcune perle di gelatina in purezza.

Piccola precisazione per chi non li conoscesse, i cristalli di oli essenziali sono un prodotto che io sostengo ed utilizzo parecchio, si tratta di oli essenziali, estratti di agave blu, il tutto assolutamente biologico ed incredibilmente versatile, se comincerete ad usarli non riuscirete a farne a meno... le idee nascono spontanee!!
I curiosi come me possono guardare qui 

18 commenti:

Cristiana Valeria ha detto...

A vedere la tua foto del profilo potevi fare uno sfoggio di te in tacchi a spillo: saresti stata perfetta...
Le gocce di gelatina che tutti facciamo...mai fatte..
La tua tortina è uno schianto, sarà pure poco roscia ma fa un proprio un bel figurone!!Cri

Fabiana ha detto...

Ma Cristiana....tu puoi sempre fare una bella gelatina di quinto quarto....ti pare?!!:))
Ho incontrato Cristina ad Identità.. era entusiasta delle tue ricette:)))

mari_angela ha detto...

bella la tortina con i petali di ciocco bianco e le gocce di gelatina "cioccolatate" devono essere una delizia :))

Loredana ha detto...

L'aspetto è quello di un bocciolo appena schiuso e non posso che desiderare ardentement4e un assaggio, adesso quelle sfere di agrumi incapsulate tormenteranno i miei sonni, non ho l'abbattitore...ma dovrò provarle!
Come sempre ti dimostri al di sopra di ogni immaginazione...ah! il rosso? un particolare trascurabile visto il resto!

cosebuonediale ha detto...

Mai fatte, mai assaggiate, mai viste le sferette di gelatina di agrumi. Incapsulate poi.... Sono incantata, non vedo l'ora di provarle. Troppo brava!! =)

Patty ha detto...

concordo con Loredana....è talmente bella e speciale con quelle perle di agrume che il colore è un particolare insignificante...ma non ho capito come hai fatto quei meravigliosi petali.
Tu potresti vincere ogni volta! Pat

Fabiana ha detto...

Loredana: anche senza abbattitore, tuffi nel cioccolato, sollevi con un cucchiaio forato, deponi su cabaret protetto appoggiato su di una teglia passata in freezer e contenente ghiaccio. Pochi secondi, appena il cioccolato "si ferma" stacchi e metti tutto in frigo!
Patty: facile facile, le ho modellate con il cioccolato plastico bianco, non c'è stato bisogno di nessuno strumento. Ho steso con il mattarello, tagliato con un coppapasta e piegato un po' per simulare i petali...veloce!

Mai ha detto...

Sempre mega sei! E va bene, lo so che sei "tagli e intagli" ma anche sapendolo, mi sorprendi ad ogni cosa che fai!
Complimenti, adoro l'abbinamento agli agrummi!

ps.: anche io ne ho sfornata una brown...

Alessandra Gennaro ha detto...

Fabi, posso astenermi?
...perchè temo di dir cose di cui potrei pentirmi. Hai presente, quelle robe tipo l'impassibilità del giudice, l'imparzialità e cose del genere...
ritieniti responsabile del sorriso a 32 denti con cui sono andata a dormire ieri sera- e delle rughe di questa mattina, sia chiaro :-)
riesci ad aprirci un mondo, ogni volta. E nel frattempo, tu sei passata in quello successivo. Incredibile...

Eleonora ha detto...

una nuvola in cui affondare occhi e cucchiaio: splendida!

veronica ha detto...

ma ciao fabiana che piacere conoscerti vedo che fai un mestire stupendo il mio sogno( che ho fatto per un po' ma che ho accantonato per il momento) per via della pizzeria cosi faccio solo buffet e cake design :) buonissima red velvet e mi faro' un girfo da te :)

Tiziana M ha detto...

no va beh.. ma tu sei un piccolo genio.. o un piccolo chimico.. facciamo entrambi!! ogni ricetta è una scoperta, le perle d'arancia le avevo già viste e muoio dalla voglia di provarle, ma ricoperte di fondente.. sei il mio mito!! poi il risultato finale è eccellente tutti quei petali.. meraviglia!!! brava brava!! un bacio

accantoalcamino ha detto...

Allora ce l'hai fatta!!! Un bacio, sai cosa penso vero? A presto.

fantasie ha detto...

Spero, per le altre, che non passino di qui... Eccezionale! E non dico altro... e forse ho già detto troppo!
P.s. e come se non bastasse, mi hai descritta in maniera lusingherissima (so che non si dice, ma è così!) ;)

Fabiana ha detto...

Stefania: ti ho descritta come i mie occhietti ti hanno vista.....figa sul serio!!!!

Eleonora ha detto...

Che bella la tua torta! sei veramente brava, complimenti :) E quante cose ho imparato dal tuo post! corro a sbirciare il link sugli olii essenziali!!! grazie ;)

k@tia ha detto...

Sarà ma anche io la trovo geniale!! Davvero geniale! Le devo assolutamente provare queste perle ;) homprkvatonuna cosa simile alla Lavazza, al caffè e mi erano strapiaciute! Secondo me sei in pole position questo giro cara mia :)

ChicStreetChoc Eriel ha detto...

ma che bello questo post cara!!!!
CHIC STREET CHOC
FOLLOW ME ON FACEBOOK
INDRESSME GIVEAWAY